Il benessere come leva per l’organizzazione aziendale funzionale

Per promuovere produttività e qualità della vita personale e aziendale svolgiamo una serie di attività nell’area dei sistemi organizzativi e dello sviluppo delle risorse umane.

L’analisi organizzativa è lo strumento diagnostico tipico del management per studiare le singole parti che compongono il sistema organizzativo e le loro relazioni, diagnosticarne le criticità ed evidenziarne i punti di forza.

L’analisi apre alla ri-progettazione di soluzioni di intervento migliorativo rendendo espliciti i meccanismi di funzionamento dell’organizzazione in un dato momento.

Sul piano operativo, FareWelFare ha un approccio all’organizzazione aziendale funzionale tracciato da metodologie attinenti al Miglioramento Continuo, al Process Management e trasversalmente al Team Work.

FareWelfare realizza attività di accompagnamento alle organizzazioni a partire dalla rilevazione degli obiettivi aziendali, dell’efficienza dei processi aziendali e dei bisogni delle persone che lavorano in azienda, promuovendo sempre una visione che sostiene il circolo virtuoso tra welfare aziendale, engagement e performance organizzativa.

Infatti, il nostro approccio al Welfare Aziendale vuole liberare l’intero potenziale dei suoi benefici, superandone la dimensione del risparmio e della politica retributiva, per entrare a pieno titolo nei diversi aspetti della gestione del piano di organizzazione aziendale, così che sia strategico e funzionale.

Coinvolgere l’organizzazione e le persone che vi lavorano sistematicamente nella pianificazione del sistema di benessere organizzativo, conduce a un modello di welfare partecipato. Ottenere un sempre maggiore coinvolgimento attivo da parte dei collaboratori nel perseguimento degli obiettivi e nella gestione dell’operatività, rappresenta la cifra fondamentale nella gestione delle risorse umane, volta a sostenere la competitività dell’impresa. In tal senso il coinvolgimento delle persone nel processo Welfare Aziendale non si distingue fondamentalmente dal loro coinvolgimento negli altri processi aziendali.

Mentre i destinatari dell’output dei processi aziendali in genere sono i clienti esterni o l’azienda stessa, nel caso del processo “Welfare” i destinatari e i primari beneficiari sono i dipendenti. Siamo quindi in presenza di un maggiore interesse diretto da parte dei collaboratori verso i risultati e il successo del processo.

FareWelFare propone percorsi consulenziali e/o formativi per

  • la gap analysis
  • lo sviluppo di piani strategici di miglioramento
  • lo sviluppo della cultura del cambiamento
  • gli interventi per il benessere aziendale
  • la cooperazione interfunzionale
  • i percorsi verso lo sviluppo dei criteri sociali della sostenibilità.

Abbiamo elaborato una Guida all’autovalutazione organizzativa sotto il profilo del Benessere aziendale.