Welfare Model Canvas

/Welfare Model Canvas
Welfare Model Canvas2019-08-09T12:24:46+00:00

Strumento strategico per l’utilizzo di soluzioni Welfare.

La scelta dei modelli di welfare da utilizzare costituisce il primo passaggio d’intervento per un piano strategico aziendale. Utilizziamo molti strumenti che personalizziamo in base alle esigenze specifiche per lo sviluppo aziendale del contesto in cui interveniamo.

Per supportare le aziende nel processo di trasformazione utilizziamo tool di Business e Welfare Model Design (Business Model Canvas, Personal Business Model Canvas, Value Proposition Canvas, Welfare Model Canvas), Mappe (mindmap, emphaty map, Stakeholder map), e altri strumenti facilitanti, attraverso il lavoro di gruppo supportato dal visuale.

Le considerazioni di fondo da cui muove FareWelfare per accompagnare le aziende al welfare aziendale riguardano, da un lato, la riflessione che il welfare aziendale rappresenta una leva organizzativa e non può essere ridotto né al puro risparmio fiscale né allo strumento attraverso cui fruire dei beni e dei servizi che lo compongono, dall’altro, la visione che vuole sostenere il circolo virtuoso tra welfare aziendale, engagement e performance organizzativa. Infine, la ancora ridotta diffusione del welfare aziendale nelle PMI.

In questa logica si inserisce il Welfare Model Canvas®, che come progetto sperimentale e innovativo nell’ambito del Welfare aziendale è stato finalista al Premio More Than Pink 2017 della Fondazione ItaliaCamp.

il Welfare Model Canvas®, sviluppa modelli di intervento aziendali sul welfare utilizzando il linguaggio visuale; si tratta di uno strumento strategico ed è stato elaborato a partire da uno dei più diffusi strumenti di Business Design – il Business Model Canvas®, dal quale trae la struttura e nel quale trova integrazione in una logica di interpretazione dei fattori di business da connettere ai fattori di benessere e crescita interni all’azienda.

Si tratta, dunque, di uno strumento innovativo che le organizzazioni aziendali possono utilizzare per definire il complesso delle azioni orientate al benessere delle persone che vi lavorano, per progettare un piano di welfare coordinando tutti i fattori chiave, per implementare le azioni in modo sistemico.

Con l’obiettivo di pervenire a risultati misurabili in termini di Produttività, Redditività, Qualità, Efficienza, Innovazione, Flessibilità organizzativa, Conciliazione vita-lavoro, Benessere organizzativo, il Welfare Model Canvas:

  • analizza e visualizza i fattori chiave di un piano di welfare
  • stimola la partecipazione di più soggetti al piano di intervento
  • favorisce il dialogo tra business e benessere, tra produttività e conciliazione vita-lavoro
  • semplifica la comunicazione di azioni, scopi e risultati.

Il Welfare Model Canvas è uno strumento di ideazione semplice e accessibile a chi, nell’impresa di ogni settore e dimensione, si accinge a valutare o rivedere quali strade può percorrere per offrire ai dipendenti quel benessere necessario anche al successo dell’azienda.

Il Welfare Model Canvas affronta con un metodo peculiare l’approccio al welfare; è uno strumento visuale, co-creato, a basso rischio; utilizza driver come la soddisfazione, la relazione, la significatività dei compiti; è utile per progettare e implementare, mettere in discussione gli elementi costitutivi, valutare, creare alternative strategiche.

I 9 elementi che lo compongono sono le aree principali toccate in un progetto di welfare e la grammatica visuale che lo lega permette la comprensione del come funziona, e di cogliere il quadro generale e vedere le relazioni. Il disegno diventa un punto di riferimento collettivo mediato da un linguaggio condiviso e da una comprensione condivisa.

La proposta di valore espressa dal Welfare Model Canvas propone una soluzione ai bisogni dei target interessati dal tema del welfare in azienda, misurabile in termini di:

  • crescita formativa: sviluppa competenze tecniche e manageriali per una buona gestione del welfare, maggiore autonomia nell’impostazione del piano di welfare adeguato all’organizzazione aziendale;
  • flessibilità e innovazione: rende visibile il disegno complessivo andando a semplificare la narrazione dell’intervento che si vuole attuare coerentemente alle strategie di mercato, assicura la connessione e la dinamicità tra gli elementi chiave;
  • sviluppo aziendale: assicura il dialogo tra strumenti di welfare e strumenti di business facilitando una crescita dinamica e armonica;
  • conciliazione vita-lavoro: aumenta la ricerca di misure di equilibrio tra vita professionale e vita privata.

Lo strumento del Welfare Model Canvas contribuisce allo sforzo culturale verso una consapevolezza aziendale lungimirante, orientata ad integrare le esigenze della conciliazione nelle strategie e nelle politiche dell’impresa attraverso un coinvolgimento diretto dei lavoratori, con l’obiettivo di produrre benefici tangibili ai singoli lavoratori, all’azienda ed all’intera comunità. Inoltre, uno strumento che rende più semplice l’approccio al welfare, abbatte le resistenze dei decisori, in tal modo amplia la platea di imprese che decidono di realizzare misure di welfare e di conseguenza amplia l’impatto sulle persone che lavorano.

QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUL MODELLO